Comune di Marostica – Completamento sala congressi Politeama (secondo Lotto) (VI)

Mantenimento e salvaguardia della storicità attraverso un attento restauro e intervento impiantistico innovativo

 

 

Anno: 2011
Importo lavori: € 1.800.000

Committente

Comune di Marostica (VI)

interventi eseguiti

Completamento della sala congressi Politeama (secondo Lotto) a Marostica (VI)

2

Anni per la conclusione dei lavori

7

Persone /
giorno

3000

Metri cubi costruiti

L’intervento eseguito pone come elemento di particolare pregio storico il restauro della facciata sud dell’edificio, unico elemento oggi superstite dell’originario Politeama, eseguito all’inizio del Novecento secondo il progetto dell’ingegnere Giovanni Tescari (1866-1939).

Particolare attenzione va posta anche all’intervento impiantistico realizzato nella sala teatro, presso la quale è stata istallata un’unità di trattamento aria posizionata al piano interrato in apposito locale tecnico; quest’ultima con una portata d’aria di 30.000 mc/h, funziona a tutto ricircolo di aria ambiente o con una percentuale di aria esterna. Al piano seminterrato è presente il “foyer”, avente una superficie netta di calpestio pari a m² 245; quest’ultimo è stato dotato di due vie di fuga lungo i fronti est ed ovest, che fungono anche da accesso dei teatranti al fabbricato. La distribuzione dell’aria avviene tramite canalizzazioni in acciaio zincato e i diffusori di mandata sono del tipo diffusori a piastra, diffusori lineari e bocchette ad ugelli installati direttamente su canale rettangolare, ed hanno caratteristiche di bassa rumorosità d’esercizio ed elevata penetrazione del lancio ad alta induzione. L’unità di trattamento aria è dotata di un sistema ad inverter per la miglior taratura dell’impianto alle effettive esigenze.

L’unità per il locale le “foyer” ha una portata d’aria di 4.500 m³/h e funziona a tutto ricircolo di aria ambiente o con una percentuale di aria esterna. Per il riscaldamento del complesso edilizio sono state installate due caldaie del tipo a basamento in acciaio, pressurizzate, ad alto rendimento con potenzialità termica al focolare pari a 217 kW cad. Queste ultime sono complete di bruciatori di gas metano, rampa con doppia valvola e stabilizzatore di pressione per funzionamento modulante e sono funzionanti in cascata tramite apposita centralina di sequenza.

L’immobile ad uso teatrale è situato nella zona est immediatamente a ridosso del centro storico e della cinta murata (porta Bassano), con la facciata principale che si attesta nella parte mediana di Via Monte Grappa. La struttura teatrale ha una capacità totale di circa 386 posti a sedere, in particolare sono previsti 240 posti a sedere nella platea posta al piano terra, 106 posti nella prima galleria e 40 nella secondo galleria.
Tutti i piani con pubblico accesso (piano interrato, terra, primo e secondo), sono serviti da una unica e comoda scala a pianta in parte semicircolare posta sulla parte sud–est del fabbricato e da un ascensore posto al centro della stessa.